Chi estrae più oro?
1g. 42.19 EUR
1oz. 1312.00 EUR
Prezzo dell'oro al kg
Gold Fixing

NOTIZIE


Chi estrae più oro?
Global InterGold

 

L'oro è uno degli elementi chimici più ricercati e rari sulla Terra. Nel 2018, sono state estratte 3332 tonnellate di metallo giallo, la quantità maggiore degli ultimi quattro anni.

Nel grafico: nel 2018, la produzione mondiale di oro è aumentata del 2%.

Vediamo quali sono i Paesi leader in questo campo, e quanto oro sono riusciti ad estrarre dalle viscere della terra l'anno scorso.

 

Top 10 dei Paesi produttori d'oro

 

1. Cina: 399,7 tonnellate

Il gigante asiatico è in cima alla classifica da molti anni. Il 12% dell'oro estratto in tutto il mondo proviene dalla Cina. Il paese scommette seriamente sul metallo prezioso per rafforzare l’economia. Estrae oro non solo a livello locale, ma anche all'estero. L'anno scorso, i cinesi hanno ottenuto il diritto di sviluppare giacimenti d'oro a Transbaikal (Russia).

 

2. Australia: 312,2 tonnellate

Il Paese ha aumentato il volume dell'oro estratto per sei anni consecutivi. L'anno scorso la produzione di oro è aumentata del 6% rispetto all'anno precedente. L'estrazione mineraria fornisce più della metà delle esportazioni australiane.

 

3. Russia: 285,1 tonnellate

È il più grande produttore d'oro d’Europa e ha migliorato costantemente le sue prestazioni dal 2010. Due terzi dell'oro estratto nel Paese viene acquistato dalla sua banca centrale, la quale fornisce un forte sostegno all'ulteriore sviluppo del settore.

Nella foto: L'estrazione dell'oro russo nella regione degli Urali.

 

4. USA: 253,2 tonnellate

L'estrazione dell'oro negli Stati Uniti è stata in crescita per cinque anni consecutivi, del 10% l'anno scorso rispetto ai risultati del 2017. Le miniere d'oro del Nevada mostrano i migliori risultati: il 78% dell'oro americano è estratto in questo stato.

 

5. Canada: 193 tonnellate

Nel 2017, il Paese è salito di due posizioni in cima alla classifica e da allora si è classificato quinto. Dopo il ritiro del ghiacciaio, nella Columbia Britannica è stato scoperto un enorme giacimento d'oro contenente 780 tonnellate di metallo. Questa scoperta ha aperto grandi prospettive per i minatori canadesi.

 

6. Indonesia: 190 tonnellate

Nel 2018, l'isola stato ha raggiunto una crescita record nella produzione di oro: 23%. Il Paese ha tratto il massimo profitto dalla miniera di Grasberg, che è il più grande giacimento di metallo giallo del mondo.

 

7. Perù: 155,4 tonnellate

L'industria mineraria del paese sta attraversando un periodo difficile: i giacimenti si stanno esaurendo, la produttività delle miniere è in declino da tre anni consecutivi. L'economia peruviana sta subendo gravi perdite, dal momento che l'industria mineraria rappresenta il 28% del settore industriale del paese.

 

8. Sudafrica: 123,5 tonnellate

Il Sudafrica era stato un leader assoluto in termini di estrazione dell'oro. Tuttavia, dal 2008 le cifre sono in calo (solo il 2013 è stata un'eccezione). Nel minerale si trova sempre meno oro, i costi di produzione aumentano, e molte miniere vengono chiuse.

Nella foto: I minatori sudafricani devono affrontare sfide crescenti nell'estrazione del metallo prezioso.

 

9. Messico: 121,6 tonnellate

Dati i bassi costi di esercizio delle miniere d’oro, il Messico rimane un luogo molto attraente per le attività di estrazione dell'oro. Questa industria si sta sviluppando rapidamente. Lo dimostra il confronto dei dati attuali con i risultati del 2008, quando nel paese sono state estratte “solo" 50,8 tonnellate di metalli preziosi.

 

10. Ghana: 101,8 tonnellate

Il Ghana potrebbe presto superare il Sudafrica, diventando il maggior produttore di metallo giallo nel continente africano. Il Paese ha lanciato la produzione di massa di lingotti d'oro, che rappresenta il 20% delle sue esportazioni totali.

Nella foto: con tutto il metallo giallo estratto nella storia dell'umanità si può fondere un cubo d'oro massiccio di 21,4 metri di larghezza. 

 

Per la maggior parte dei Paesi, l'estrazione dell'oro è una parte importante dell'economia e un fattore chiave dello sviluppo regionale. Si tratta di un business globale presente in tutti i continenti ad eccezione dell'Antartide.

Durante il periodo di crisi del 2008-2012, l'oro ha dimostrato affidabilità ed efficienza nel risparmiare risorse finanziarie. All'epoca, il prezzo del metallo prezioso superava i 1900 dollari per oncia. Oggi, in mezzo a fenomeni economici allarmanti, l'oro attira ancora una volta l'attenzione mondiale come strumento per la Sicurezza Finanziaria.

Il 7 ottobre 2019, il prezzo dell'oro è di 1505 dollari per oncia. Nell'ultimo anno, il suo prezzo è aumentato del 25%.

L'industria mineraria sta lottando per tenere il passo con la crescente domanda di metallo giallo. In Paesi come il Sudafrica e il Perù, l'estrazione dell'oro è diventata un processo piuttosto complicato. La domanda rimane aperta: cosa accadrà quando la domanda di oro supererà in modo significativo la sua offerta?

 

IL MONDO È PRONTO PER UN DEFICIT D'ORO?

 

Qualifica questo articolo
Pubblicato: 07.10.2019
Lascia un commento






Inviare
V V Sai Sekhar
V V Sai Sekhar
Very nice
Oct 08
answer
VAITI Karyn
VAITI Karyn
Did l win
Oct 08
answer
Jacob Yusuf
Jacob Yusuf
Great work and very nice.
Oct 08
answer
luigino Dametto
luigino Dametto
molto interessante
Oct 08
answer
Majdi
Majdi
very impressive
Nov 01
answer
NOTIZIE CORRELATE