L'oro in tempo di crisi
1g. 42.64 EUR
1oz. 1326.00 EUR
Prezzo dell'oro al kg
Gold Fixing

NOTIZIE


L'oro in tempo di crisi
Global InterGold

 

Durante una crisi, l'oro è solitamente chiamato "porto sicuro", il che implica la sua stabilità e affidabilità. Come mai l'oro ha guadagnato la fiducia di così tante persone?

Tre esempi storici rispondono a questa domanda:

 

1. Francia, anni 1790

Alla fine del XVIII secolo, per coprire gli enormi costi di bilancio, il governo francese emetteva carta moneta sostenuta dal valore delle proprietà, gli assignats, che venivano rapidamente modificati e utilizzati come mezzo di pagamento. Per un breve periodo di tempo, per gentile concessione della carta moneta, fu possibile rilanciare l'economia del paese, ma un'eccessiva emissione di assignats portò ben presto a un aumento dell' inflazione. In soli tre anni (1790-1793), gli assignats si deprezzarono del 78%. Allo stesso tempo, i prezzi dei beni e dei servizi sono aumentati più volte.

Quando le cessioni crollarono, il prezzo dell'oro salì alle stelle. L'esempio migliore che lo illustra: la moneta d'oro francese, il Louis d'or. Nel 1796, il suo prezzo è aumentato di 288 volte. Immaginate come sono riusciti a sopravvivere alla crisi, avendo il tempo di fare scorta di monete d'oro.

Il grafico illustra il deprezzamento degli assignats nel periodo dal 1789 al 1796.

 

2. USA, anni '70

L'abolizione del gold standard system* negli Stati Uniti nel 1971 è stata una delle ragioni della difficile situazione economica. Emerse la stagflazione – una condizione di stagnazione o di declino della produzione combinata con una disoccupazione relativamente elevata e accompagnata dall'inflazione. Descrivendo la situazione di quegli anni, il presidente Ronald Reagan definì il mix volatile un "indice di miseria". Nel corso di dieci anni, l'indice di miseria aumentò parallelamente al prezzo dell'oro.

Quando c'era il gold standard, il prezzo veniva fissato dal governo e poteva crescere solo in concomitanza con il dollaro. Quando non fu più più ancorato alla moneta nazionale, il prezzo dell'oro cominciò a crescere. Di conseguenza, in dieci anni di stagnazione economica, il prezzo del metallo nobile aumentò di 16 volte.

Il grafico illustra il rally dei prezzi dell'oro e un graduale aumento dell'indice di miseria.

 

3. USA, 2008-2010

La crisi dei mutui negli Stati Uniti ha provocato una crisi economica. Molte grandi banche hanno chiuso, la crescita industriale ha rallentato, mentre la disoccupazione ha raggiunto un livello critico. Gli americani non sono stati gli unici ad affrontare quel problema che ben presto si è aggravato a livello globale.

Che cosa è successo all'oro in quel momento? Temendo il crollo del sistema economico, gli americani cominciarono a comprare oro in massa. Nel 2009, le vendite di monete d'oro hanno battuto tutti i record, portando ad una carenza di monete sul mercato. Il tutto ha avuto un effetto positivo sul prezzo dell'oro. Se nel settembre 2008, un'oncia d'oro costava 750 dollari, prima della fine del 2010 costava già 1400 dollari. Ancora una volta, il "porto sicuro" ha dimostrato il suo valore aggiunto durante una crisi.

Il grafico mostra chiaramente l'ascesa dell'oro durante la crisi globale iniziata nel 2008.

 

Gli shock economici possono essere causati da diverse ragioni, e avvenire in diversi scenari. Ma c'è un fattore comune: la fragilità delle monete nazionali e l'incapacità di garantire la stabilità finanziaria.

L'oro è incrollabile in ogni circostanza, e viene in soccorso quando il denaro si deprezza. Nel corso dei secoli, l'oro ha ripetutamente dimostrato la sua affidabilità in situazioni critiche. Il metallo nobile è un bene stabilizzatore che serve come base della Sicurezza Finanziaria sia per i paesi che per gli individui.

 

PERCHÉ L'ORO È LO STRUMENTO IDEALE PER LA CONSERVAZIONE DEL CAPITALE

 

Glossario:

*Il gold standard è un sistema monetario in cui ogni unità economica di conto (valuta nazionale) si basa su una quantità fissa di oro. Ad esempio, la banconota statunitense da venti dollari (20 dollari) equivaleva a un'oncia d'oro nel 1928.

 

Qualifica questo articolo
Pubblicato: 01.04.2019
Lascia un commento






Inviare
gracias
gracias
Investicinis auksas-garantuotas finansinis saugumas
Apr 01
answer
MARCELOFrontera
MARCELOFrontera
EXCELENTE
Apr 01
answer
Hugo Schmidt
Hugo Schmidt
Hola Global InterGold, me parece muy interesante toda esta info. como para tenerla en cuenta, ya que la situación de nuestro país, Argentina, no es muy alentadora.Saludos.-
Apr 02
answer
Gonzalo
Gonzalo
Yo invierto en Oro !
Apr 02
answer
Gonzalo Peregalli
Gonzalo Peregalli
Invierta en su futuro... sea libre!
Apr 02
answer
Bhooma
Bhooma
Wonderful and valuable information about gold...
Apr 03
answer
Carlos moralee
Carlos moralee
Hoy en día la información correo por todo el mundo y abre la oportunidad a educarnos para entender la importancia que ha tenido el Oro y sobre todo lo que viene. Tener Oro es y será una gran manera de mejorar tus finanzas y más si lo adquieres de manera inteligente.
Apr 06
answer
Alvaro Yanieri Edo
Alvaro Yanieri Edo
Tremenda informacion financiera Gracias
Apr 13
answer
Elancheliyan.A.V
Elancheliyan.A.V
great
Apr 14
answer
Cary Moran
Cary Moran
Hola mi gran compañia Global Intergold cada dia me cultivo mas en la Educacion Financiera maravillosa e interesante informacion te amo Global Intergold, Gracias,
Apr 24
answer
NOTIZIE CORRELATE